Diventa socio. Otterrai il mutuo, il prestito e condizioni migliori sul conto

Risparmiare fino a 240 euro l’anno sul conto corrente, ridurre lo spread dell’1%, ottenere polizze gratuite a protezione della famiglia. E poi, prenotare vacanze per due al prezzo di uno, parcheggiare in aeroporto con sconti fino al 70%, trovare posto al ristorante e pagare meno. Questi sono alcuni dei vantaggi del diventare socio offerti dalle 11 banche analizzate da Of-Osservatorio finanziario. In media la spesa è di 1137 euro. Ma il vantaggio più importante è questo: ottenere realmente un finanziamento, mentre per gli altri clienti i rubinetti del credito sono troppo spesso ancora chiusi
di: Eleonora Riva
17 Novembre 2014
Condividi

Ma si ha anche accesso, grazie all’utilizzo della Tessera Valore, a una serie di agevolazioni per il rifornimento carburante (-3%), viaggi e crociere (dal 5 al 7% in meno), autonoleggio (fino al 10%), nei parcheggi e nelle sale vip degli aeroporti (fino al 30%) e al cinema. Inoltre presentando la carta nei punti si ottengono sconti nei negozi e Longhi, Bialetti e Caleffi.

BCC Roma
Sono 25.621 i soci della Banca del Credito Cooperativo di Roma, la più importante tra le Bcc italiane. Per ottenerne la qualifica sono necessarie 100 azioni per un totale di 1.033 euro.
Come nel caso della Banca Popolare di Bari, anche questa BCC propone prodotti e servizi in base al target di appartenenza (giovani, famiglie, pensionati e imprese).

CONTI. Conto Soci Famiglie ha un canone annuo di 28 euro addebitato ogni trimestre che include 38 operazioni ogni 3 mesi, carta prepagata, domiciliazione delle utenze e Internet banking. La carta Bancomat ha un costo di 9 euro rispetto alla tariffa standard di 14 euro e la carta di credito Valore, creata ad hoc per i soci, costa 25 euro anziché 30,99 euro e da la possibilità di sostenere un progetto di beneficienza attraverso la quota associativa. I bonifici allo sportello costano 2,50 euro contro gli standard 4 euro. I prelievi hanno invece un costo di 2 euro.

Il conto permette anche di ottenere condizioni agevolate su: finanziamenti ipotecari e chirografari, include custodia e amministrazione titoli gratuita e riconosce tassi agevolati sulle giacenze, pari allo 0,40%.

Un cliente standard può invece sottoscrivere Conto Multiplo Credito, con canone mensile di 4 euro e 30 operazioni a trimestre e carte di pagamento gratuite.

Per gli over 65 c’è Conto Soci Silver Famiglie, sempre a 28 euro l’anno, con inclusi: 75 operazioni a trimestre, Internet banking, prepagata e domiciliazione delle utenze. Per carte e bonifici sono previsti gli stessi costi delle famiglie. Mentre arriva a 0,65% il rendimento delle giacenze in conto.

Il pensionato solo cliente della banca può invece richiedere Conto Pensione Semplice Gold con canone annuo di 40 euro, sempre 75 operazioni a trimestre, Internet banking e prepagata.

Conto ZeroLab è, invece, dedicato ai giovani tra i 18 e i 30 anni iscritti al Laboratorio dei Giovani Soci BCC di Roma. Il canone gratuito e include sempre a zero spese: carta di debito, carta di credito, carta prepagata e Internet banking. Anche in questo caso i bonifici sono ridotti a 2,50 euro.

Per i giovani non soci, fino ai 28 anni, c’è Conto Start Up con canone annuo di 36 euro, operazioni illimitate, carta Bancomat e prepagata.

CARTE. Chi partecipa all’iniziativa Socio Attivo e invita parenti o amici a diventare cliente della banca riceve in omaggio la prepagata MasterCard BCC Tasca Socio Attivo. Per ogni nuovo cliente presentato vengono accreditati sulla carta 100 euro.

PRESTITI. Sono numerose le proposte di finanziamento per i soci, che possono sia richiedere gli stessi prodotti della clientela standard che richiedere quelli creati ad hoc per loro. Come Casa Nova Soci, sia per chi ha acquistato azioni della banca sia per i figli, per i lavori di ristrutturazione. La durata massima è di 84 mesi con un importo massimo di 30.000 euro è il Tan è del 6,30%.

I soci che richiedono il conto per le famiglie o quello per i pensionati possono anche sottoscrivere SpecialCredito Soci Famiglie, di importo fino a 50.000 euro e durata fino a 10 anni. Il Tan fisso fino a 5 anni è del 5,90% e oltre del 6,50%. Mentre a tasso variabile Euribor 1 mese fino a 5 anni lo spread è del 4,50% e oltre del 5,00%.
Per la clientela tradizionale il tasso fisso è rispettivamente del 7,10% e dell’8,90%.

Pagine: Indietro 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 Avanti