logo-mini
Marzo 2019. I migliori conti correnti, mutui, prestiti OF OSSERVATORIO FINANZIARIO

SOMMARIO

Bancassurance, pagamenti e credito al consumo. Sono questi i comparti su cui stanno puntando maggiormente le banche. Mentre continuano le promozioni su conti (come nel caso di Poste Italiane) e prestiti (Crédit Agricole) e vengono lanciate nuove soluzioni di mutui per incentivare l’acquisto di abitazioni “green”, come l’ultimo prodotto lanciato da Banca Mediolanum. Ecco tutte le novità del mese

Marzo 2019. I migliori conti correnti, mutui, prestiti

Leggi anche:
Febbraio 2019. I migliori conti, mutui, prestiti
Gennaio 2019. I migliori conti, mutui, prestiti

Tratto dalle schede del DB Prodotti Bancari presenti nel rapporto La Bussola Retail di marzo 2019

“Bancassurance” è il tema chiave del periodo di rilevazione. Intesa Sanpaolo, BPER Banca e Credem annunciano nuovi prodotti, lanciano nuove campagne e siglano nuovi accordi in grado di spingere la vendita attraverso il canale bancario dei prodotti assicurativi (per tutte le novità si rimanda al report La Bussola Assicurazioni in uscita a fine marzo). Nel comparto dei pagamenti si segnala il ritorno in tv e su tutti i media di Poste Italiane per promuovere Postepay Connect, che unisce carta prepagata e sim mobile. Ma sono da segnalare anche lanci di prodotti tradizionali anche se in chiave green come i mutui di Banca Mediolanum.
Ecco le novità e i trend più rilevanti.

Mutui. Prosegue il trend al rialzo degli spread, che questo mese coinvolge Credem, IWBank, UBI Banca, e Widiba. Mentre Banca Mediolanum, seguendo iniziative simili già avviate da Crédit Agricole e BNL-BNP Paribas, presenta un mutuo con tassi ridotti rispetto agli standard per chi sceglie un'abitazione con classe energetica A, A+ o B.

Conti correnti. Dopo il lancio negli ultimi mesi di nuovi conti correnti (come nel caso di Crédit Agricole, BNL-BNP Paribas e Creval), tra febbraio e l'inizio di marzo gli istituti si sono limitati a proporre una serie di promozioni per nuovi clienti. In questo comparto novità rilevanti, che potremmo in futuro vedere anche in Italia, arrivano dall’estero. Royal Bank of Scotland, ad esempio, sta studiando il lancio di una banca digitale. BNP Paribas in Francia usa l'intelligenza artificiale per aiutare i clienti con il bilancio familiare. E aumenta sempre di più, in vista della piena operatività della PSD2, il numero di banche che scelgono di creare internamente app e servizi online che funzionano come aggregatori di conti anche di altri istituti.

Liquidità. I depositi tornano ad essere al centro delle strategie. Le offerte sono, infatti, in aumento rispetto a 12 mesi fa. E il conto di deposito viene sempre più utilizzato come primo strumento per poi far sottoscrivere al cliente altri prodotti e servizi. Non a caso proprio queste formule, collegate a PAC, fondi, investimenti e polizze sono quelli che rendono di più.

Prestiti. La notizia principale arriva da BPER Banca, che nel nuovo piano industriale comunica di volersi concentrare sul mercato del credito al consumo e di voler ampliare anche ai non clienti la possibilità di richiedere un prestito digitale. Gli altri istituti, invece, come già rilevato a febbraio, sembrano essere attualmente meno interessati a questo segmento e si nota comunque un maggiore focus sulla cessione del quinto piuttosto che sui prestiti personali.

Carte e pagamenti. Il segmento di mercato relativo a carte e pagamenti diventa sempre più permeabile a nuove collaborazioni. Gli ultimi step di adeguamento alla direttiva PSD2, infatti, stanno portando a creare nuove partnership per ampliare i servizi offerti. E per la prima volta inglobano non solo le fintech, ma anche le telco. Intesa Sanpaolo, per esempio, ha da poco avviato un accordo con l’operatore telefonico virtuale Kena Mobile (controllato da TIM). Mentre Postepay è ancora in campagna con il suo nuovo servizio Postepay Connect che unisce la carta prepagata alla Sim dell’operatore telefonico del gruppo, PosteMobile. Sul fronte delle carte di pagamento, invece, Banco BPM mette in palio un buono Amazon e weekend per chi richiede e utilizza la carta Nexi. UniCredit punta ancora sulla carta Flexia con modalità revolving e propone, a chi fa acquisti sull’e-commerce De’ Longhi, di usufruire del tasso zero per rateizzare le spese.

I MIGLIORI DEL MESE

Conti: Conto BancoPosta di Poste Italiane
Dal 4 marzo al 2 giugno 2019 chi apre Conto BancoPosta presso un qualsiasi ufficio postale può partecipare all’estrazione finale di un Samsung Galaxy S10 al giorno e di 3 superpremi “Smart Home Samsung” composti ciascuno da una TV 4K da 55 pollici, un Soundbar 2.1 canali, uno Smartphone Galaxy S10, un Tablet Tab S4 LTE uno Smartwatch Galaxy 46mm, un frigorifero Family Hub Side by Side e un’aspirapolvere Powerbot.
Per partecipare al nuovo concorso “Conto BancoPosta: il concorso fatto APPosta” è necessario sottoscrivere il conto corrente nel periodo di validità dell'iniziativa e effettuare l’abilitazione del conto all’app di mobile banking BancoPosta.

Mutui: Mutuo Mediolanum Eco+ di Banca Mediolanum
Banca Mediolanum ha lanciato il nuovo Mutuo Mediolanum Eco+ dedicato agli immobili con alta efficienza energetica (classe energetica B, A, A+) e destinato alle operazioni di acquisto, scambio e surroga. Il mutuo, a tasso variabile (anche con Cap) o a tasso misto, prevede spread ridotti rispetto a quelli applicati ai tradizionali Mutui Mediolanum (da 0,10% a 0,15%), ha una durata massima di 30 anni e copre fino all'80% del valore dell'immobile.
Per un finanziamento fino a 20 anni di durata e Ltv fino al 60% lo spread è dell'1,05% mentre fino all'80% dell'1,50%. Le spese di istruttoria sono pari allo 0,90% con un minimo di 600 euro e un massimo di 1.600 euro. La perizia è pari a 320 euro per l'erogazione in un'unica soluzione. Incasso rata e invio comunicazioni sono a zero. Le spese annue di gestione pratica ammontano a 50 euro.

Prestiti: Concorso “Premiati come vuoi” di Crédit Agricole
Crédit Agricole ha avviato, dal 4 marzo al 31 maggio 2019 un nuovo concorso a premi, "premiati come vuoi", per chi richiede il prestito Agos. In palio, a estrazione, 20 buoni da 1.000 euro da spendere per la casa o per il benessere.

Carte e pagamenti: nuova carta di credito di FCA Bank
FCA Bank ha lanciato a fine febbraio 2019 la sua prima carta di credito. Attiva sul circuito Visa, la carta è dotata di tecnologia contactless può essere richiesta e gestiva via web ed è caratterizzata da diversi servizi aggiuntivi.
Tra questi vi è la funzione My Budget, che consente al cliente di scegliere la modalità di addebito preferita, a saldo o a rate. Mentre il servizio My Control offre una gestione degli acquisti con la possibilità di abilitare o disabilitare gli acquisti online, l’utilizzo all'estero e il ritiro dei contanti.
Per quanto riguarda i costi, la carta di credito di FCA Bank è gratuita il primo anno per poi passare a 35 euro l'anno, ha una validità di 5 anni e un plafond mensile di 2.000 euro. In caso di rimborso rateale il Tan fisso è dell'11,30% e un Taeg, ipotizzando un credito di 2.000 euro, del 18,93%. Le commissioni per il rifornimento carburante sono azzerate.

Risparmio: 1,80% sulla linea vincolata di Widiba
Widiba ha avviato dal 14 marzo 2019 una nuova promozione che riconosce per richieste entro il 30 aprile 2019 un tasso dell'1,80% a 6 mesi sulla linea vincolata. Per ottenerlo è necessario attivare un nuovo conto online, accreditare lo stipendio o la pensione e attivare la linea vincolata dedicata con un minimo di 3.000 euro. In questo modo il nuovo cliente ottiene anche un buono Amazon da 100 euro.

© Of-Osservatorio finanziario – riproduzione riservata

Leggi Anche:


Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Leggi Privacy Policy.

Visita il sito