logo-mini
Bandiere Blu: le 5 più belle spiagge di lago del 2018 OF OSSERVATORIO FINANZIARIO

SOMMARIO

Anche i laghi più belli d’Italia hanno spiagge che sono state insignite del riconoscimento Bandiera Blu. Nel 2018 ce ne sono 3 nuove, mentre le rinomate località turistiche di Gardone Riviera e Levico terme ottengono una riconferma. Ecco le 5 spiagge più belle selezionate da OFTravel. Con i consigli di viaggio per organizzare al meglio un weekend

Bandiere Blu: le 5 più belle spiagge di lago del 2018

» Vai alla Fotogallery



Leggi anche:

» Le 5 spiagge d’Italia che sono Bandiera Blu nel 2018. Ecco le più belle



Quest’anno sono tre le migliori spiagge italiane di lago ad aver conseguito il riconoscimento di Bandiera Blu, assegnato ogni anno dalla Foundation for Environmental Education (FEE) come strumento per inserire le tematiche ambientali all’interno delle politiche locali di gestione del territorio. Attraverso la valutazione di determinati requisiti (leggi qui), il programma coinvolge la partecipazione delle comunità costiere, con azioni strettamente connesse all’innalzamento della qualità della vita e alla tutela del patrimonio ambientale.

Inoltre, nonostante non rientrino nelle 16 new entry del 2018, OF Travel ha selezionato altre due spiagge di lago che hanno mantenuto anche quest’anno la Bandiera Blu e che meritano assolutamente di essere visitate almeno per un fine settimana. La prima è quella di Gardone Riviera, situata sul Lago di Garda, il più grande lago d’Italia e importante meta turistica che conta milioni di visitatori ogni anno. Come seconda destinazione non si poteva non citare il Trentino, la regione italiana con la più alta concentrazione di laghi e specchi d’acqua. Tra questi, è stato scelto il Lago di Levico, possessore della Bandiera sin dal 2013 per l’omonima località.
Ecco le 5 spiagge più belle da visitare per un weekend o una breve vacanza, con i consigli di OFTravel relativi a dove alloggiare e dove mangiare, per organizzare al meglio il viaggio.

Arona (Novara)


Con la spiaggia delle Rocchette, situata a 1 km dal centro, Arona nel 2018 riceve la sua Bandiera Blu. Arona è un centro turistico sulle sponde del Lago Maggiore, il più grande del basso lago e anche il più popoloso, con circa 15.000 abitanti. Fu sede di fortificazioni romane e nel medioevo fu dominata dai Torriani, dai Visconti e nella prima metà del XV secolo divenne dominio dei Borromeo. Numerosi sono gli edifici e i monumenti storici nella città da visitare: la Chiesa del Santissimi Martiri, simbolo dell’influenza romana, la neoclassica Villa Ponti, oggi patrimonio comunale e sede di mostre e convegni, la quale ospitò Napoleone Bonaparte e la sede della Mondadori durante la Seconda Guerra Mondiale, e il Sancarlone, la statua di rame e bronzo realizzata in onore del vescovo di Milano San Carlo Borromeo nato nella stessa città.

Dove dormire
A 3 km dal centro di Arona, ad Oleggio Castello, si può alloggiare nel Castello dal Pozzo, in uno dei 3 edifici storici situati nei pressi del lago, completamente immersi nei prati verdeggianti. Per vivere un’esperienza principesca all’interno dell’antica residenza di un nobile, si può prenotare una camera matrimoniale deluxe con vista lago per il weekend 15-17 giugno. La cifra su Booking ammonta a 476 euro includendo la colazione.

Dove mangiare
Nel centro di Arona, a pochi passi dal Lago Maggiore è caratteristico il ristorante L’Anticogallo, aperto dal 1861 e ristrutturato nel 2009. Si tratta di un’osteria storica che durante le due guerre mondiali ha ospitato alcuni illustri sfollati di Milano. È adatto a chi preferisce un pasto più rustico composto da salumi nostrani e formaggi o dai piatti della tradizione.

Trevignano Romano (Roma)


Situata tra la costa settentrionale del Lago di Bracciano e le pendici del Monte di Rocca Romana, Trevignano Romano è stata premiata con la Bandiera Blu per la sua spiaggia di Via della Rena. È un piccolo comune di quasi 5.700 abitanti che si trova a 45 Km a nord di Roma ed è costruito su una rupe di lava leucitica, all’estremità di un piccolo golfo, cratere secondario di un antico vulcano. Offre un lungolago di circa 3 km ricco di bar e ristoranti vista lago mentre all’interno conserva un piccolo borgo medievale.

Dove dormire
Per chi volesse trascorrere un weekend tranquillo sul lago, è possibile prenotare una matrimoniale grand deluxe nell’albergo Borgo Vistalago, un complesso di edifici medievali a 3 stelle, ristrutturati in modo elegante combinando elementi antichi e moderni. Il prezzo per il weekend 8-10 giugno è di 216 euro su Booking con colazione inclusa e i punti di forza dell’hotel sono la vista, come dice il nome stesso, e la posizione molto centrale.

Dove mangiare
Per cenare affacciandosi direttamente sul Lago di Bracciano, si può optare per Bistrot 8 e 9 che offre un menù dai sapori tradizionali e ingredienti genuini a Km 0. È posizionato su una terrazza ed è ottimo per gustare una frittura di pesce in una serata estiva.

» Continua a leggere



Leggi Anche:


Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Leggi Privacy Policy.

Visita il sito