Regali di Natale. In viaggio: tutti gli eventi delle capitali europee. E le offerte per goderli

Partire nei prossimi week end, o addirittura in piene feste, per una capitale europea e viverla in questo periodo davvero speciale. Oltre ai tradizionali mercatini natalizi (a Stoccolma i più caratteristici), anche tanti eventi a cui partecipare, prima e durante le vacanze: le divertenti manifestazioni a scopo benefico londinesi, i concerti di Berlino, e le città illuminate ad arte, da Parigi ad Amsterdam (che alle luci intitola anche un festival). Senza dimenticare mostre (Braque a Parigi, Kokoschka a Vienna) e fiere (il cioccolato a Londra, i motori a Parigi). Con una sorpresa: i prezzi incredibilmente bassi, prima dell’impennata per Capodanno. 3 giorni a Berlino costano 164 euro, 172 a Parigi, 207 a Vienna
di: Noemi Pizzola
5 Dicembre 2013
Condividi

Leggi anche:
Regali di Natale. Smartphone, tablet, e-reader e robot da cucina scontati fino al 50%
Regali di Natale. Le promozioni delle banche/1
Regali di Natale. Le promozioni delle banche/2
Regali di Natale. Quando la banca vende online
Regali di Natale. Cofanetti pieni di viaggi, cene e benessere
Regali di Natale. Il fai-da-te salva dalla crisi e dal cattivo gusto

Le capitali europee, in periodo natalizio regalano un’atmosfera suggestiva e incantevole.
Mercatini di Natale (come quelli di Stoccolma e Vienna), luminarie incredibili (Amsterdam gli dedica addirittura un festival internazionale), concerti natalizi (come quello alla Philharmonie Berlin), eventi a scopi benefici (tra i più famosi quelli di Londra), tradizioni secolari, ma anche parchi a tema con sculture di ghiaccio e ruote panoramiche, piste da pattinaggio e per slittini in pieno centro città.
Natale all’estero è tutto questo, con un occhio anche alle fiere e agli eventi culturali del momento.

Parigi
Visitare la capitale francese, chiamata non a caso Ville Lumiére, durante il periodo natalizio, è ancora più magico ed emozionante, diventando spettatori di un’incredibile esplosione di luci, su oltre 125 piazze e vie illuminate ad arte, dalla Tour Eiffel, agli Champs-Elysées, da Boulevard Saint-Germain alle Galeries Lafayette.
L’atmosfera natalizia arriva anche dai Mercatini di Natale disseminati ovunque, oltre una decina, tra cui i più celebri sono quelli allestiti a La Défense, il più grande con 350 chalet di legno, sugli Champs-Elysées, in Place Saint-Germain-des-Prés, al Trocadero e a Montmartre.
Inoltre all’ingresso dei Giardini Tuileries, da fine novembre fino a febbraio, è allestita una grande ruota panoramica, da cui si può godere di una splendida vista sulla città.

Ma veniamo agli eventi.
Dal 3 all’8 dicembre, Paris Expo Porte de Versailles, presenta “Le Salon de la Moto, Scooter, Quad”, (www.lesalondelamoto.com) una fiera che si organizza dal 1901, anno in cui il Gran Palais ospitò l’ ”Exposition Internationale de l’Automobile du Cycle et des Sports”. In questa edizione si potranno perlustrare 250 espositori, provenienti dai produttori conosciuti a livello mondiale (420 in totale, di 22 Paesi diversi), come BMW, Ducati, Harley-Davidson, Kawasaki, Honda, Suzuki, Yamaha, Peugeot, e molti altri.

Inizia il 4 dicembre, per proseguire fino al 16 febbraio 2014, la mostra al Grand Palais: “Cartier: le Style et l’Histoire”: 600 gioielli, accompagnati dalle testimonianze del gusto e della moda dell’epoca, come abiti, accessori, arredi e stampe. Gli oggetti in mostra provengono in larga misura dagli archivi Cartier, ma anche da collezioni private, come quella del Principato di Monaco. Si potranno quindi ammirare i gioielli indossati da Grace Kelly, Liz Taylor e Marlene Dietrich.
Maggiori info qui.

Ospitato al Grand Palais, fino al 6 gennaio 2014, anche Georges Braque (info qui), mostra che riunisce opere provenienti da tutto il mondo , e organizzata dalla Réunion des Musées Nationaux, con il contributo del Centre Pompidou. Parallele all’esposizione vi sono anche conferenze, incontri e due film su Braque: "Georges Braque, autoportrait" e "Georges Braque ou le temps différent".

Termina invece il 12 gennaio 2014 il Festival d’Automne, manifestazione interdisciplinare, che dal 1972 ha ospitato artisti come Cunningham, Strehler, Chéreau, Dunn, Foreman, Cage, Stein, Stockhause e Kagel. Tra le opere più innovative di quest’anno, fra musica, arte, teatro e danza, si distingue Hope Hipo, l’enorme ippopotamo, installazione di Jennifer Allora e Guillermo Calzadilla, situata all'interno del Museo di Storia Naturale.
Info: www.festival-automne.com

Pagine: 1 2 3 4 Avanti


scenari immobiliari il Forum 2016 Of media partner